CAMPIONATO ITALIANO CROSS COUNTRY RALLY
VIDEO
ESPANDI
CALENDARIO   2017
26/03/2017
ITALIAN BAJA DI PRIMAVERA
17/06/2017
ITALIAN BAJA
16/07/2017
5░SAN MARINO BAJA
10/09/2017
NIDO DELL'AQUILA
30/09/2017
BAJA COSTA SMERALDA
12/11/2017
VALVADROM
11/11/2016
DOMANI IL VIA ALL'ITALIAN BAJA D'AUTUNNO
I diciannove equipaggi dell'ultimo round del Campionato Italiano Cross Country Rally, prenderanno il via domani alle ore 9 dal Castello di Valvasone.

La prima tappa della gara organizzata da Fuoristrada Club 4x4 Pordenone, si concluderà nel pomeriggio dopo la disputa di tre settori selettivi.
Su tre frazioni cronometrate, dallo sviluppo di 98 chilometri su pietraie e greti del fiume Tagliamento, il Paddock e Service Park al Valvadrom nel comune di Valvasone, è la struttura della prima tappa dell'Italian Baja d'Autunno.
La gara organizzata da Fuoristrada Club 4x4 Pordeonone chiude la stagione del Cross Country nazionale ed assegnerà i titoli Tricolori della specialità, domenica pomeriggio al termine della seconda tappa.
Il ballottaggio è tra il campione uscente, Lorenzo Codecà, e Andrea Lolli, pluri decorato del Gruppo T2 e del Suzuki Challenge. La classifica ed i sondaggi pre gara sono tutti a favore del campione milanese della Suzuki, che farà affidamento sul Grand Vitara 3.6 V6 T1, al volante del quale tenterà di chiudere a suo favore la partita. Affiancato da Bruno Fedullo alle note, Codecà punta ad apporre anche il sigillo in gara, che sarebbe poi il quarto dell'annata, che gli permetterebbe di firmare per l'ottava volta la serie nazionale, anche se per cucirsi sulla tuta lo scudetto che lo consacrerebbe alla storia quale pilota più vincente in assoluto, gli basterebbe arrivare quinto al traguardo di Valvasone
Alla gara friulana non poteva mancare Elvis Borsoi, non solo per giocarsi le chance di chiudere la stagione sul podio della graduatoria generale, ma anche per ottenere quella che sarebbe la seconda affermazione assoluta in una gara di campionato, bissando il successo nella precedente prova in Costa Smeralda e rafforzare la seconda posizione tra i T1. Il veneto, navigato da Paolo Manfredini, si ripresenta con il rinnovato e competitivo Toyota Toyodell, per duellare direttamente con Codecà, con Paolo Cau e Stefano Tironi, su Mitsubishi Pajero Proto, Andrea Tomasini e Mauro Toffoli con il Peugeot Prototipo Gwr, il frusinate Stefano Sabellico sul Suzuki Gran Vitara, ma anche con i protagonisti della gara tra i fuoristrada di serie.
Richiede massima attenzione il modenese Andrea Lolli, in gara con il Suzuki Grand Vitara 1.9 DDiS nei colori della scuderia Malatesta, per la quale gioca carte pesanti nella rincorsa al titolo assoluto, di Gruppo T2 e per il primato nel Suzuki Challenge. All'emiliano, navigato dal friulano Francesco Facile, è realisticamente più alla portata l'affermazione nelle classifiche di categoria, confermandosi autentico mattatore della specialità. A contrastarne il passo sono Alfio Bordonaro e Marcello Bono, equipaggio siciliano della Poillucci Motorsport dimostratosi vincente in più occasioni.
Il Suzuki Challenge, il monomarca dei Grand Vitara 1.9 DDiS, si presenta a Valvasone con il confronto diretto di tre equipaggi, tutti in cerca dell'affermazione.
L'esame finale della stagione 2016, così può essere definito il quinto ed ultimo round del Campionato Italiano Cross Country Rally, è gara nuova, anche se si correrà sugli sterrati già teatro dell'Italian Baja corsa a giugno, sui quali Andrea Alfano e Carmen Marsiglia ben si sono comportati all'esordio nella specialità. L'equipaggio lombardo ha poi proseguito la stagione confermandosi competitivo e terzo sfidante nella corsa per l'alloro finale.
Quarto della generale del Suzuki Challenge, è il milanese Armando Accadia, esperto pilota che precede il veneto Mauro Cantarello, in coppia con il mantovano Christian Darchi. Sesto è il toscano Andrea Luchini, con all'attivo una sola presenza nella stagione.

E' pronto a far suo il Gruppo TH, il novarese Gianluca Morra, ripetendosi dopo le affermazioni degli anni passati. Assieme al navigatore da Luca Abbondi, si presenta come favorito nella corsa al titolo di categoria, ne è il leader della classifica generale, ma non deve commettere errori alla guida del Mitsubishi Pajero 3.5 V6, della Stop & Go di Pavullo nel Frignano. Il driver novarese, campione in carica, è contrastato dalla debuttante Margherita Lops a cui la matematica concede buone possibilità dopo le ottime prestazioni a podio, firmate nel corso della stagione disputata a bordo del Suzuki Vitara 2.0, che divide con il navigatore Roberto Briani. Nella gara tra il piemontese e la trevigiana di Falzè di Piave, potrebbero inserirsi i marchigiani Andrea Saviotti e Michele Mengarelli, in gara con il Land Rover Defender, ma anche i conterranei Simone Grossi e Daniele Manoni, sempre su Land Rover Defender; oppure Federico Crozzolo e Paolo Pasian con il Nissan Navara Ermolli; Francesco Ceschin e Simone Feraboli con il Mitsubishi Pajero
Il Gruppo TM vede al via il friulano Angelo Montico, al volante del suo "Quaddy" side by side della Yamah, ma anche Nicolò Algarotti e Roberto Marzocchi. Lo zio del rallista Umberto Scandola, Graziano sarà al via ma a bordo del Polaris Rzr, che divide con Giammarco Fossà

 

 
TAGS
CI Cross Country Rally, ACI SPORT, Italian Baja d'Autunno, Fuoristrada Club 4x4 Pordenone,
 
Bookmark and Share
RASSEGNA STAMPA
Rassegna stampa 2016
TWITTERSEGUI
NEWSLETTER
Iscrizione alla newsletter ufficiale.
E-mail:
Lingua: Italiano Inglese
  
Rally
CIR
CIWRC
CIRT
STORICHE
CROSSCOUNTRY
CIREAS
CIFuoristrada
VelocitÓ
CIGT
F4
CIT
CISP
CIVM
SLALOM
CIVSA
formula-challenge
Karting
CIK
ACI Sport S.p.A. a socio unico - Via Solferino, 32 - 00185 ROMA - Tel: 06 44341291 - Fax: 06 44341294 - P. IVA: 0630 140 1003